Ristorante
Lillotatini

Gusto, leggerezza, tradizione e raffinatezza

I Ristoranti

Il Lillotatini nasce nell’Aprile del 1999 a Panicale, delizioso borgo umbro adagiato sulle colline che circondano il lago Trasimeno dove si respira una forte aria di toscanità.

Patrizia Spadoni, rampolla di ristoratori ed albergatori è matura per raccogliere la sfida che da sempre aspettava: mettere tutta la sua professionalità e la grande passione per creare nel suo paese un piccolo ristorante conosciuto in Italia e nel mondo. Chiede dunque a Vittorio Boldrini, suo marito, da sempre convinto del successo di quest’idea, di sostenerla mettendole a disposizione la bottega dei suoi genitori e nonni situata nel posto più bello del centro storico.

Ne scaturisce un vero e proprio paradiso culinario, fondato su una cucina saldamente ancorata alla tradizione, basata sulla conoscenza dei prodotti e delle ricette storiche del territorio e dei migliori indirizzi di approvigionamento della materia prima. E’ così che in un ambiente magico apre le sue porte un ristorante che prende il nome dal nomignolo dato dal nonno bottegaio al marito di Patrizia e che rappresenta oggi un motivo di orgoglio per la comunità panicalese.

Sono molti gli ospiti che da ogni parte del mondo vengono al Lillotatini per assaporare il gusto, la leggerezza, la tradizione e la raffinatezza di una cucina dai piatti irripetibili che poi scoprono la struggente bellezza di questo incontaminato centro medievale.

Patrizia e Vittorio sono le figure che garantiscono saldamente la continuità della filosofia di base del Lillotatini. Questa filosofia è oggi condivisa anche dai figli Bianca e Marco che collaborano con passione e crescente professionalità nelle attività gastronomiche, enologiche e di ospitalità create dai genitori.

La gestione della cucina, sempre supervisionata e guidata da Patrizia, è oggi in mano a chef Ardjent che, coadiuvato dai suoi adepti, nonostante la giovane età ha l’esperienza, la professionalità e la passione di un cuoco affermato.

Piatti d’ingresso

La sfida

Crostini con patè di fegatini

Delizie del lago

Cannelloni di coregone con crema di zucchini e gamberi di lago

Baccalà del Lillo

Baccalà del Lillo

Baccalà alle prugne su crema di ceci

Ricetta di Baiocco

Ricetta di Baiocco

Arvoltoli con pecorino di Pienza e cavolfiore

Nino quà

Nino quà

Prosciutto stagionato di Norcia e Formaggi tipici umbri

Cercando sotto terra

Cercando sotto terra

Patate, tartufo e lenticchie con pecorino fuso

Le paste

Carbonara del Perugino

Carbonara del Perugino

Ravioli ripieni con uova di quaglia saltati in padella con pancetta di Cinta Senese e ricotta stagionata di Norcia

Elmetti di Boldrino

Elmetti di Boldrino

Cappelletti ripieni di carni miste al Tartufo

Le reti dei pescatori

Strangozzi al persico ed olive taggiasche

Quel ghiottone del fattore

Quel ghiottone del fattore

Tagliatella “tirata a mano” al ragù di Cinta senese e Chianina

A cena dalla nonna

Gnocchi di patate al ragù bianco di cinghiale

Trebbiatura

Trebbiatura

"Necci" crespelle di farina di castagne ripieni di ricotta di pecora con ragù di Anatra

Piatti principali

Profumi toscani

Costoline di Cinta Senese e patatine al forno

Masolino lo mangiava così

Faraona disossata in crosta con verza all’aceto balsamico

Tentazioni di checco

Piccione ripieno al forno

Spuntino al poggio

Polpettine di agnello con lenticchie di Castelluccio

Il preferito del podestà

“Peposo” brasato di vitellone con vino Sangiovese e grani di pepe con purea di patate

Trasimeno e dintorni

Anguilla ripiena con uvetta e pinoli gratinata in forno su cipolla e alloro con spinaci saltati in padella

Staff Lillotatini

Prenotazioni

È necessario attendere la conferma della prenotazione 

Corsi di cucina e cene in villa

Patrizia organizza direttamente presso la Vostra abitazione corsi di cucina con abbinamento cibo/vino e degustazione dei piatti preparati.
Il menù viene concordato ed il corso si svolge dalla spesa alla preparazione, all’assaggio. Lo staff del Lillotatini organizza anche pranzi o cene direttamente nella vostra casa.


Richiedi informazioni

La maschera del Lillotatini

Grazie alla passione del figlio di Patrizia e Vittorio, Marco, la filosofia del Lillotatini ha varcato le frontiere nazionali approdando ad Amsterdam.
Nel pieno centro della città olandese, a pochi passi dalla casa di Anna Frank, Marco e l’amico toscanissimo Federico, hanno sugellato il sodalizio tra la migliore tradizione culinaria ed enologica umbra e quella toscana creando la Maschera del Lillotatini, un vero e proprio angolo di tradizione italiana all’estero in cui atmosfera, profumi e sapori riecheggiano quelli di Panicale e del Lillotatini.


www.lamaschera.nl

Consulenze

Patrizia, dopo avere rivestito il ruolo di docente in vari istituti del settore alberghiero e ricettivo ed avere contribuito all'apertura di ristoranti di successo in Italia e nel mondo, mette l'esperienza e la professionalità acquisita a disposizione di quanti vogliano lanciarsi in iniziative imprenditoriali attinenti al mondo della ristorazione e dell'ospitalità.


Richiedi informazioni

Ristorante Lillotatini

Piazza Umberto I, n. 13/14
06064 Panicale (PG)

Ristorante La Maschera

Tweede Anjeliersdwarsstraat 6-HS, 1015 NT Amsterdam

Il Caffè della Piazza

Piazza Umberto I, n. 3/4
06064 Panicale (PG)

Gelateria Vittoria

Piazza Umberto I, n. 19
06064 Panicale (PG)

La Casina del Lillotatini - Via A. Grossi 06064 Panicale (PG)

La Casa del Campanone - Via A. di Giacomo 06064 Panicale (PG)

Tel +39 075 837771 - Cell +39 329 0764614 - info@lillotatini.it
Chiusura settimanale: Lunedì - Chiusure durante l’anno: dal 6 al 24 Novembre 2017 e dal 6 Gennaio ai primi di marzo